waypoint azzurro.png

vieni

a trovarci

Il Birrificio si trova proprio all'uscita di Poggibonsi Nord della superstrada Firenze-Siena, che è anche l'uscita per raggiungere San Gimignano.

Se arrivi in treno, scendi alla stazione ferroviaria di Poggibonsi, poi autobus linea Sita S368-370 oppure S350

Se arrivi in autobus, da Firenze: linea Sita S350, fermata Cinciano, si prosegue a piedi per 350 metri

Siamo aperti dal lunedì al venerdì in orario di lavoro, dalle 8 alle 16 circa, per la vendita diretta.

 

Anche i dintorni del Birrificio sono tutti da scoprire. Ci troviamo in una zona molto legata alla Via Francigena e alla sua storia secolare.

Qualche consiglio?

la mitica

Semifonte

Semifonte-20190925-092529.jpg

Il Birrificio si trova proprio nel punto in cui il più antico tracciato della Via Francigena, abbandonato il corso della Via Cassia, svoltava verso nord-ovest seguendo la Val d'Elsa. Questi crinali furono oggetto di sanguinosi scontri per il controllo della Via Francigena, attorno al 1200. La Repubblica di Firenze, in forte ascesa, stava puntando a prendere il controllo di un tratto della Via Francigena e dei relativi traffici, espandendosi verso sud. Con l'appoggio delle città fedeli all'Impero, tra cui San Gimignano e Poggibonsi, fu costruita una nuova città, Semifonte, per arginare questa espansione. Semifonte riuscì a resistere valorosamente a Firenze per quasi 20 anni, ma alla fine di un assedio di 4 anni dovette capitolare e fu rasa al suolo. A ricordo dell'antico splendore di Semifonte, oggi rimane la Cappella dell'Arcangelo Michele, riproduzione esatta, in scala 1/8, della cupola del Brunelleschi del Duomo di Firenze.

l'Archeodromo

di Poggibonsi

L'Archeodromo è un luogo magico e sorprendente, nato dalla mente un po' folle e immaginifica di un gruppo di ricercatori dell'Università di Siena (e dalle loro braccia...), sotto la guida del prof. Valenti. Si tratta della riproduzione in scala 1:1 di una delle più importanti scoperte sulla collina di Poggio Imperiale, il villaggio del periodo franco (IX - metà X secolo).

Il Villaggio prende vita ogni domenica, perchè i ricercatori sono anche gli abitanti stessi del luogo, ognuno con il suo ruolo, mestiere e abitazione.

archeodromo-satura650.jpg
archeologi.png

La collina di Poggio Imperiale si trovava a controllo di uno dei passaggi chiave della Via Francigena: di qui transitavano pellegrini e commercianti da tutto il mondo, fin dall'epoca longobarda.

 

Il nostro birrificio è quindi molto legato all'Archeodromo, con il quale ha collaborato ad alcune serate, con cotte pubbliche e racconti di birrai alla corte di Carlo Magno.